Mba Consulting & Services S.r.l.

                                           Sede Legale Bergamo Via Frizzoni, 22 | 24121 Bergamo

Codice Fiscale e P.IVA | 03816910164

📩 PEC |mbaconsulting@pec.it   

✉️ segreteria@managementofbankabuse.com
 

  • Facebook - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle

Contattaci!

Analisi Conto Corrente Bancario

Il conto corrente bancario è uno strumento indispensabile sia per i cittadini privati che per le aziende, regolamentato dal Codice Civile.

 

Attraverso di esso è possibile effettuare operazioni che producano valore aggiunto all’impresa, grazie al molteplice utilizzo a cui questo strumento è destinato.

 

Tuttavia non è sempre facile per il correntista avere contezza delle varie voci di spesa che sono presenti nel contratto, e quindi, poterne verificare le condizioni.
 

Le numerose riforme normative degli ultimi 30 anni hanno portato a regolamentare parzialmente il comportamento degli istituti bancari che, nonostante tutto, spesso applicano condizioni fuori norma o errano la pattuizione con il correntista, portando all’indebito pagamento di importanti quantità di denaro.

 

 

Le banche molto spesso applicano condizioni sfavorevoli o non corrette, producendo un danno che comporta l’indebito pagamento di ingenti quantità di denaro da parte del correntista all’istituto di credito.

 

Come posso sapere se il mio rapporto di conto corrente è corretto?

 

L’analisi svolta dallo Studio Mba permette di evidenziare se il rapporto intrattenuto con gli istituti di credito rispetti le attuali normative o se presenta indebiti in passato.

Lo staff di Mba dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie e la documentazione, provvederà a digitalizzarla e avviare l’analisi preliminare.


Questo Step, di fondamentale importanza, ci permette di avere evidenza delle principali anomalie che sono state oggetto di analisi.

 

Ora la tua azienda avrà la consapevolezza di quali sono state le condizione passate applicate e potrai ben percepire quanto il credito concesso fino ad oggi dall’istituto bancario è pesato sulla tua azienda in eccesso rispetto al dovuto.

 

La perizia tecnica sulle anomalie bancarie permette di riequilibrare il rapporto con l’istituto bancario, stralciare posizioni in chiusura o preferibilmente su rapporti chiusi, recuperare cifre indebitamente pagate.



Grazie alla perizia saremo in grado di evidenziare:
 

 

  • Mancata pattuizione del tasso di interesse, spese e commissioni

  • Errata applicazione commissioni

  • Applicazione di spese e commissioni non previste contrattualmente

  • Applicazione di interessi su interessi (anatocismo bancario)

  • Applicazione di interessi oltre la soglia di usura stabilita dalla Legge 108/96

 

Potremmo quindi:

  • Ricalcolare il tasso applicato riportandolo al tasso legale o ex Art.117 Testo Unico Bancario (TUB)

  • Richiedere alla banca tutti gli interessi pagati

  • Opposizione a decreto ingiuntivo

  • Rimodulare le condizioni del contratto

  • La restituzione delle commissioni indebitamente attribuite

  • Richiedere alla banca gli interessi pagati nel trimestre nel quale si verifica lo sforamento

  • Sospendere i termini di pagamento (legge 44/99 art.20)

 

 

 

Il nostro Studio che conta su professionisti con oltre 15 anni di attività ha rilevato che 2/3 dei rapporti con gli istituti di credito presentano anomalie.

 

 

Questo ha comportato per i correntisti il pagamento di somme indebite, che, accumulate nel corso degli anni, rappresentano per l’azienda una liquidità tale da poter essere paragonata a un finanziamento!
 

 

 

Verifica i tuoi rapporti, la liquidità che cerchi potrebbe essere già nella tua azienda!

 

Se una azienda ha aperto uno o più conti correnti prima degli anni 2000, saranno state sicuramente applicate somme indebite da parte dell'istituto di credito, ed è certo che nell'analisi saranno presenti anomalie rilevanti;



Se il conto corrente è stato aperto successivamente gli anni 2000, è comunque probabile riscontrare anomalie anche se più limitate rispetto al caso precedente.

Le anomalie sono riscontrabili e contestabili sia nei conti correnti tutt'ora aperti che per le posizioni chiuse negli ultimi 10 anni.

Mentre per per quanto riguarda i conti correnti chiusi da più di 10 anni, si possono comunque riscontrare anomalie ma non sarà possibile contestarle per via della prescrizione decennale.

Contattaci

Management of Bank Abuse - Analisi conto Corrente